mercoledì, marzo 08, 2006


Straordinario? No grazie!

E’urgente un decreto, un editto, un’enciclica, una proposta di legge, qualunque cosa pur di eliminare questa parola dalla nostra sventurata lingua. Leggo che Panariello, durante tre serate di Festival (e dal dato manca la quarta), l’ha ripetuta 34 volte (venti in una sera); era la parola preferita da Maurizio Costanzo che, durante i Costanzo Show, la ripeteva almeno una dozzina di volte in due ore; ne trovai una quantità durante la lettura di Va’ dove ti porta il cuore; poco fa alla radio l’attrice Sharon Stone ha detto “è straordinario che scelgano me”; i presentatori televisivi poi, quando vogliono fare i kulturali, la tirano fuori e iniziano a declamarla selvaggiamente. Insomma, è una jattura, un pericolo mortale. Scriviamo a Ciampi per avere un DPR, almeno a Prodi quando vincerà le elezioni per un DL!

(Nella foto: Baldrus quando sente la parola inkriminata)

7 commenti:

maline ha detto...

Straordinario... Pensavo ti riferissi al lavoro extra...

Anon 2 ha detto...

Vuoi dire Baldrus che questa è la tua faccia? E' davvero la tua faccia? E' DAVVERO LA TUA FACCIA'??????

maline ha detto...

La faccia di Baldrus??????
Starordinario!!!!!

Baldrus ha detto...

SI' CHE E' LA MIA FACCIAAA!!!

Baldrus ha detto...

maline, sei dispensato da sanzioni (per ora) perché hai scritto "strarordinario".

Anonimo ha detto...

mi aggiungo al coro: ma e' davvero la tua faccia?????
pap

Baldrus ha detto...

Condermo: Baldrus in piscina prima di un tuffo, ma qualcuno pronuncia la parolaccia!