venerdì, dicembre 28, 2007

Jimi Hendrix, Libero (Stone Free) - 1967
Ogni giorno della settimana
Sono in una città penosa
Se ci sto troppo a lungo
La gente cerca di buttarmi giù
Parlano di me come di una bambola
Parlano dei vestiti che indosso
Ma non si rendono conto
Di essere loro gli ottusi.

Ecco perché
Non potete tenermi al laccio
Non voglio essere controllato
Devo andare avanti
Oh!

Ho detto libero
Di fare ciò che mi pare
Libero
Di cavalcare la brezza
Libero
Non posso rimanere
Devo devo devo andare via
Adesso
Sì!

(Va bene, senti questo piccola)

Una donna qui, una donna là
Cercano di tenermi in una gabbia di plastica
Ma non si rendono conto
Che è così facile fuggire
Oh, ma qualche volta io sento...uh...
Sento il mio cuore battere all’impazzata
Ed è quando debbo muovermi
Prima che mi prendano
Ehi, ecco perché

(Ascoltami piccola!)
Non puoi tenermi al laccio
Non voglio essere legato
Devo essere libero

Oh, ho detto libero
Di fare ciò che mi pare
Libero
Di cavalcare la brezza
Libero
Non posso rimanere
Devo devo devo andare via
Sì! Oh!

(Lasciami andare piccola!)

Sì! Oh! Va bene!

Oh sì, ho detto libero
Di cavalcare la brezza
Libero
Di fare ciò che mi pare
Libero
Ma non posso rimanere
Libero
Devo devo devo andare via
Libero
Mene vado proprio ora piccola
Non provare a trattenermi
Me ne andrò per l’autostrada
Sì!
Libero
Adesso me ne vado
Addio piccola
Oh!

6 commenti:

Open ha detto...

però qualche aggiornamento su questo blog non sarebbe male...

Baldrus ha detto...

Sì. L'ho un po' abbandonato. Ci provo, per il futuro.

P.S. Il server ha cambiato alcune cose. Per mettere commenti bisogna cliccare "Nome URL"

Cletus ha detto...

una dozzina di cover, stanate sul web, una piu' bella dell'altra. Se vai su youtube e digiti red house melvin taylor (o viceversa) ti spari un bel videazzo girato con mezzi di fortuna all'interno di quella che sembra essere una roulotte, con Taylor (che giudico uno dei migliori chitarristi al mondo per morbidezza di tocco e creatività) vestito con gli abiti di chi sembra appena tornato da un matrimonio. Blues anch'esso, ovviamente. Enjoy !

Spynapsi ha detto...

Fatto un giretto dalle tue parti, dopo un po' di tempo. Gloria a Jimi. E anche a Baldrus, se torna a farsi vivo!

Finanche ha detto...

Ma chi è? Chi c'è?

dianella.bardelli@libero.it ha detto...

ciao, vorrei contattarti ma alla mail che è in questo blog non si arriva, mi torna indietro; sono Dianella, in la Poesia e lo spirito c'è il mioracconto
L’autobus dei Pranksters che mi pare ti sia piaciuto abbastanza,è stato postato a giugno; vorrei contattarti per chiederti una cosa
grazie
Dianella
dianella.bardelli@libero.it