martedì, maggio 23, 2006


I misteri di Belzebù
Belzebù era il candidato della destra per la Presidenza della Repubblica. Ha perso, si sa.
Belzebù ha votato la fiducia al governo Prodi.
Doppiezza portata fino ai limiti estremi dell’esistenza, doppiezza come pratica definitiva di vita, come vocazione?
Errore nel mettere la croce?
Un disegno a noi imperscrutabile?
Uno sberleffo?
E chi lo sa?

2 commenti:

maline ha detto...

forse potremmo dire che gli uomini di potere hanno sempre due mani: sono ambidestri...

Baldrus ha detto...

Tutto bi: bifronte, bicefali... e le nuove generazioni mi sa che saranno anche tri e quadri...